Vai al contenuto

Rilevato Ad-Blocker. Per favore disabilita il tuo adblocker quando navighi su makerando.com - Non c'è nessun annuncio invasivo.

  • Chatbox

    You don't have permission to chat.
    Load More
Thejuster

ALTRO The obscure

Recommended Posts

Nei meandri più oscuri della cucina di juster, si vocifera la partenza finalmente del suo Horror.

Dopo vani e tanti tentativi, dopo aver realizzato con difficoltà una meccanica di gioco molto realista, finalmente si può dare un avvio al progetto.

 

The obscure ( L'oscuro )

 

Trama:

 

Un giornalista di nome Andry mentre è di ritorno dal lavoro per tornare a casa dalla propria famiglia, durante il viaggio di ritorno, trova un cantiere sulla strada che gli obbliga a cambiare il suo percorso.

Nel tentativo di accorciare le distanze con il tempo impiegato ma sopratutto perso nel ritardo, decide di tagliare la strada inoltrandosi in piccole strade di campagna sterrate.

La pioggia batteva forte quella giornata, tanto da rendere quelle strade sterrate una trappola.

Poco più avanti, L'auto di Andry rimane bloccata in una strada molto fangosa.

 

 

unknown1.png

 

 

Dopo aver cercato invano di liberare l'auto bloccata

Andry realizza che deve trovare un riparo per la notte.
Non può stare li sotto la pioggia battente

 

unknown.png

 

 

Si allontana di pochi metri fino al raggiungere una villa apparentemente abitata.

Le luci sono accese, Andry bussa.

Nessuno apre, nessun segno di vita.

Allora torna indeitro all'auto a và a prendere una sua speciale fotocamera con visore notturno e sensore di movimento.

 

Andry si appresta ad entrare nella casa

 

ssc.jpg

 

La villa sembra messa molto male, segni di vandalismo presenti ovunque.

Ma quando prova ad uscire, qualcosa ostacola la porta. Andry non riesce in nessuno modo

ad aprire la porta d'ingresso.

 

Rumori, suoni, passi e grida provengono ovunque.

Dal pavimento al soffitto, dalle mura alle porte.

Nonostante tutto, andry non riesce a vedere nulla.

Tira fuori la sua fotocamera, il suo sensore di movimenti avverte presenze o qualcosa che gli passa ripetutamente vicino.

Molto vicino...

 

ssc.jpg

 

Riuscirà Andry a tornare dalla sua famiglia?

 

 

 

Titolo: The obscure ( L'oscuro)

Genere: Horror

Tasti: W A S D (Movimenti)  F (Azione)

 

Hardware Richiesti:

Tastiera, Mouse 

 

- Facoltativo:

Joypad

 

Tecnologia Usata:

DirectX 12 HDR (Pixel Shader 4.0)

 

Meccanica di Gioco:

Movimenti Liberi

IA Nemici

Azionamento leve, Valvole, Meccanismi.

Spostamento di oggetti

 

 

HD PLAYER SCREENSHOOT

 

unknown.png

 

 

 

VERY LOW RES SCREEN SHOOT

 

ssc.jpg

 

 

 

In attesa di ulteriori screen e sviluppo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si fatto con unity.

Come puoi vedere dalle screen, non è un progetto così tanto per farlo.

Per arrivare a quei risultati ho dovuto sudare molto e spremere molto la scheda grafica.

I requisiti sono abbastanza elevati perché la maggior parte delle cose è tutto in RealTime.

come puoi notare la differenza tra la screen sotto e quella sopra è enorme.

 

La meccanica è tipo Dottor Q.

 

Il gioco sarà ottimizzato anche per l'oculus.

In pratica ci sono delle statue.  che se incroci il loro sguardo, esse si attivano prendendo vita come delle presenze oscure.

appena distorci lo sguardo dalle statue ti possono attaccare in qualsiasi momento.

l'unica cosa per combattere l'oscurità è la luce.

infatti il protagonista è dotato di una fotocamera molto particola

che per ora non voglio spoilerare :P

 

successivamente, vedrete qualche intro, video o eventuali screenshoot

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

  • Contenuti simili

    • Da kaine
      Siccome non voglio aprire un topic per ogni cosa che faccio.
      Apro direttamente un topic con i vari esperimenti e prove grafiche, così evito di inzozzare di tanto in tanto la shout XD
      Bene inauguriamo il tutto con il primo tentativo di riprodurre un albero.
      Appena posso aggiungo il procedimento passo passo che ho seguito, ed il confronto con la versione originale, che in confronto alla mia alla fine è un albero XD

       
      Tutorial:
       
       
       
      Tileset:
      Premessa tileset è da prendere un po con le pinze, dato che non seguono il template di nessun Rpg Maker, anche se è possibile usarli cosi come sono sull'Mv per via di questo plugin:
      http://www.makerando.com/forum/topic/1347-tiled-plugin/#entry11926
      Forse il termine più appropriato è Parallax Tiles.
      Flora:
       
      Terreni:
       
       
      Zona nevosa:
       
       
      Zona desertica:
       
       
      Zona Temperata:
       
       
       
      Altro:

       
      Charset:
       
       
      Chipset:
       
       
    • Da Thejuster
      In molti si chiedono:
       
      Come si fà a realizzare un programmare del genere?
      Che preparazione serve?
      Quali strumenti occorrono?
      Come funziona?
       
       
      Parto dalla prima domanda
      Come si realizza un programma del genere?
       
      Un programma o strumento del genere non si può tirare fuori in due minuti.
      Ma serve tantissima esperienza sul comparto grafico animazioni, teorico e tantissimi algoritmi.
      Come potete notare, sulla rete non esistono tanto programmi simili. 
      Se ne contano sulla dita, proprio perché richiede un grado elevato di calcoli, algoritmi e preparazione tecnica.
       
      Vi domanderete come ha fatto un tipo come me, che ha la 3° Media presa con sufficienza a creare un programma del genere.
      Così elaborato e complesso. Potrei farlo anche io?
       
      La risposta è si.
      Ma non è un passeggiata, Lavoro a questo progetto da più di 10 anni.
      Non ho avuto nessun maestro, insegnate o quant'altro. All'epoca avevo internet col filo. modem a 56k
      Youtube non esisteva e non esistevano video tutorial. ma solo qualche forum di supporto alla programmazione.
       
      Ho comprato libri?     No
      Qualcuno mi ha spiegato come muovermi?   No.
      Ho chiesto consigli, qualche parere, dubbi e qualche aiutino su dove le mie possibilità erano limitate.
      Ma ho sempre fatto successivamente a modo mio.
       
      Ho dovuto imparare l'algebra, funzioni e trigonometria. Tutto questo senza scuola.
      Senza che un professore possa guidarti o interrogarti. Meglio ancora spiegare la matematica.
      Ma alla fine eccomi qui.
       
       
      Quali strumenti occorrono?
      Per realizzare un programma del genere, occorre Visual Studio oppure Qt C++.
      Me la cavo bene con entrambi ma ho un amore eterno con il C# quindi preferisco Visual Studio.
       
      I linguaggi / strumenti utilizzati per creare mire sono.
      C++, C#, Java, Javascript, LUA, JQuery, (WebGL, OpenGL), DirectX, HLSL ( High Level Shading Languague), Fragment Shader.
      Cordova, Node.js.
       
       
      Come funziona l'editor
       
      L'editor è un grandissimo blocco di codice. Più di 12000 righe.
      Più algoritmi, calcoli, verifiche, e strumenti vari.
      Il segreto di tutto ciò è il movimento a griglia che permette di disegnare le mappe come tutti noi le conosciamo.
      Senza quell'editor non si potrebbe fare nulla.
       
      Ma come funziona esattamente?
      ( Grafici, funzioni ed algoritmi by Thejuster - Direttamente dal Thejuster Mire Book)
       
       

       
       
      Poniamo esempio che:
       
      Funzione ( xM) =  X Mouse
       
      Sommatoria
      a(64) = Numero di blocchi totali per lo schermo
      n(1) = Numero dell'indice
      X(32) = Dimensione del blocco
       
      Calcolo effettuato online  https://www.wolframalpha.com/widgets/view.jsp?id=7fe12825f2bef621af5d10429cfd4c27
      (scrivete nei vari campi 1, 64 , 32 e calcolate)
       
       
      possiamo notare che 64 blocchi * 32 = 2048
       
      Questo sia per Asse X che per asse Y
       
      Dividendo l'esatta posizione del mouse con la misura di un blocco e successivamente moltiplicandola con essa
      riusciamo a risalire all'indice della cella che successivamente sarà nuovamente moltiplicata per le dimensioni del blocco
      per ottenere l'esatta posizione in coordinate sugli assi cartesiani.
       
      Avendo ciò il classico movimento a griglia.
       
      Questo può valere per qualsiasi cosa, come il 3D o il 2D in questo caso.
       

       
       
      La proporzione è le dimensioni saranno sempre rispettate.
       
      nella prossima parte svelerò alcuni segreti sulla particolare luce che solo mire ha
       
    • Da Shiki Ryougi
      Allora, sono dubbi magari stupidi ma ho bisogno di fare chiarezza per potermi dedicare al mio progetto con serenità...
       
      Considerando che lavoro ai miei giochi da sola, non sono una compositrice, ne una grafica (ma voglio imparare), o altro, molte risorse dovrò reperirle in giro, magari modificandole anche, per non parlare che sfrutterò anche le RTP.
       
      Ecco, non so perché ma il pensiero di usare cose altrui mi mette a disagio, anche se ovviamente non voglio creare giochi a pagamento (richiederò solo donazioni a chi avrò voglia farmele).
    • Da spazionauti
      Salve a tutti, ho intenzione di mettermi a studiare un po' questo meraviglioso software quale è rpg maker, ma qui mi sorge la domanda, Quale scelgo?
      Normalmente quando scelgo un software, semplicemente prendo il più recente ma facendo una ricerca su forum americani, non saprei quale scegliere tra vx ace ed mv.
      Alcuni continuano ad usare vx ace, altri usano mv; da quel che mi pare di aver capito, utilizzano due linguaggi di programmazione differenti. mv è in javascript mentre vx ace è in Ruby, se non sbaglio.
      vorrei un parere da voi che li usate da più tempo.
      premetto che non ho alcuna conoscenza di programmazione e quindi dovrei studiarmi da zero il linguaggio.
      Un'altra cosa che mi pare di aver letto è che mv è piuttosto esoso in termini di prestazioni del computer, ma non ho capito se questa cosa vale solo per chi sviluppa il gioco o anche per chi alla fine lo va  a giocare.
      Spero di non aver annoiato, ma ho cercato di condensare tutti i miei dubbi in un'unico post per evitare di fare una sfilza di domande.
      grazie in anticipo e un saluto a tutti.
×