Jump to content

AD-Blocker detected, please disable your ad-blocker when surfing in makerando.com - There is no invasive Ad.

 

  • Chatbox

    You don't have permission to chat.
    Load More
Ghost Rider

Zombie "Occulto" vs Zombie "Virus"

Recommended Posts

Chiacchierando in chat con il nostro stimato Matteo/Makir, che - devo dargliene atto - è sempre una fonte di ispirazione, ho pensato di scrivere un topic che può essere utile anche a chi vuole creare un gioco con degli zombie: oggi infatti vi spiegherò le differenze tra uno zombie come mostro occulto, ossia uno di quelli presenti in ambientazioni come Vampiri, Dungeons and Dragons, Sine Requie, Call of Chtulu e così via, e lo zombie "moderno", spesso risultato di un virus, che si trova in ambientazioni come quelle di Resident Evil, The Walking Dead e altri innumerevoli film.

 

Innazitutto l'aspetto esteriore, è pressochè identico, entrambi i tipi di zombie infatti, sono cadaver rianimati, per cui presentano i segni della decomposizione sul volto e sul corpo, a volte gli zombie "occulti" sono nudi, in quanto, in ambientazioni pseudo-medievali, si usava seppellire i morti, specie quelli delle caste piu povere, senza vestiti.

 

Come si Creano:

 

Gli zombie che vediamo nei giochi piu moderni, come appunto Resident Evil, State of Decay, Zombie Apcalypse, Dead Rising, etc.., i quali discendono da film resi celebri da George Romero, e che vediamo anche nel fumetto e telefilm di The Walking Dead - che da ora, per semplicità chiameremo "Zombie da Virus", sono generalmente frutto di un infezione virale. Solitamente qualche testa di kaiser crea un virus in laboratorio (o in alcuni casi il virus - come, recentemente, nel videgioco "The Last of Us" - origina da funghi o altre spore); questo virus prima o poi infetta un gruppo di persone, che vengono chiamati "pazienti zero" ossia persone che hanno contratto l'infezione dal virus originale e non da un morso/graffio, possiedono, quindi, il ceppo originale, non evoluto, non trasmesso, del virus.

 

E' plausibile che esistano persone immuni dal virus, ma sono molto rare: può essere uno scenziato che ci lavorava e che può aver contratto l'infezione in misura minore, dando il tempo al suo organismo di produrre gli anticorpi per debellare il virus; è altrettanto plausibile che dal sangue di questa persona si possa sintetizzare un vaccino che renda immuni le persone non ancora trasformate, ma non è possibile far tornare umano uno zombie.

 

Infine gli zombie da virus non sbucano dalle tombe, in quanto un virus per sua stessa natura non infetta un organismo morto da tempo, poichè i virus circolano nel sangue caldo (quindi i morti e - tecnicamente - le creature a sangue freddo sarebbero immuni); tuttavia nel cinema e nei videogiochi ci sono stati casi in cui gli zombie "da virus" escano anche dalle tombe, ma personalmente non lo ritengo "realistico" (per quanto si possa parlare di realistico in un contesto con degli zombie, si capisce). Gli animali, specie quelli randagi che hanno un fortissimo sistema immunitario (essendo abituati a mangiare quello che trovano per strada), sono solitamente immuni al virus, specialmente se questo viene creato in laboratorio come arma batteriologica, studiata quindi al DNA umano.

 

Gli zombie occulti invece, sono tipici di ambientazioni più fantasy e/o medievali (ciò non toglie che possano esistere in epoche moderne, d'altronde, appunto è fantasia quindi...). Sono creati tramite sortilegio da uno stregone, da un necromante, o da un demone. L'incantesimo non tramuta in zombie le persone vive, ma rianima quelle gia morte, per questo gli zombie occulti sono soliti sbucare dalle tombe. A differenza degli zombie da virus, che si muovono spinti semplicemente dal bisogno di mangiare (e che quindi possono restare in uno stato di torpore se non trovano cibo), gli zombie occulti sono manovrati ed eseguono la volontà di colui che ha effettuato l'incantesimo, il quale solitamente se ne sta nascosto nel suo covo, concentrato a mantenere l'incantesimo attivo (oppure qualche demone o stregono più cazzuto potebbe fare l'incantesimo e continuare a fare i fatti suoi mentre gli zombie agiscono). Gli zombie occulti non hanno bisogno di mangiare, mordono e graffiano, si, ma semplicemente perchè in molti setting fantasy, il morso e il graffio sono le armi piu naturali per creature non dotate di intelligenza; ma a volte possono anche percuotere le vittime, hanno una forza fisica spropositata, dal momento che le terminazioni nervose non funzionano, quindi non sentendo dolore o fatica, e possono smembrare facilmente qualcuno, anche se - comunque - afferrare qualcuno e sbranarlo a morsi rimane il loro comportamento piu frequente in quanto è la cosa piu efficace, anche per uno zombie "occulto".

 

Come si diffonde l'infezione:

 

Nel caso di zombie occulti, chiaramente, non si può parlare di infezione. Non essendoci un virus, le persone morse dallo zombie occulto, non si trasformano, e in verità non muoiono se la ferita in se stessa non è mortale. Finchè ci sono morti nelle fosse, questi continuano a risorgere attaccando la città e i villaggi vicini, fino a che non c'è piu niente da uccidere, a quel punto chi ha fatto l'incantesimo per resuscitarli, li distrugge semplicemente sciogliendo l'incantesimo.

 

Nel caso degli zombie da virus invece, analizzando tutti i film, racconti e giochi, che conosciamo, possiamo distinguere diversi casi di infezione, due sono i maggiori: nel caso in cui il virus si propaga solo per il contatto diretto col sangue infetto, allora uccidendo tutti gli zombie, tecnicamente, il problema è risolto. In altri casi invece, il virus si propaga anche per altre vie (area, nell'acqua, etc..) per cui tutte le persone sono infette, e, quando muoiono, diventeranno zombie a meno che il cervello vero e proprio non venga danneggiato, da un colpo di pistola, schiacciato o trafitto da qualcosa, o anche bruciando il cadavere. Nel secondo caso non c'è un vero modo di combattere l'infezione, bisogna solo sopravvivere, diventando nomadi o semi-nomadi, e prendendo tante altre precauzioni che spesso vediamo adoperare nei gia citati giochi/fim/racconti.

 

Come si combattono gli zombie:

 

Gli zombie da virus si uccidono semplicemente sparandogli in testa, o comunque distruggendo il cervello in altri modi. Nello specifico, la parte da distruggere è l'ipotalamo, che si trova proprio sotto il cervello (piu o meno all'altezza del nostro naso, poco sopra), per cui in realtà la decapitazione, ad altezza del collo, ferma il corpo dello zombie, che senza testa non cammina piu, ma la testa staccata dal corpo è comunque "viva", capace di mordere e di trasmettere il virus, sebbene chiaramente non rappresenti un reale pericolo poichè non può muoversi (no, nemmeno rotolando, sarebbe uno spasso altrimenti).

 

Gli zombie occulti non muoiono se gli si spara o gli si buca il cervello, in realtà sono virtualmente immortali, e il corpo continua a muoversi senza la testa, l'unico modo è tagliargli gambe e braccia per immobilizzarli. Per qualche ragione non spiegabile scentificamente, gli zombie occulti si inceneriscono istantaneamente, se vengono a contatto anche con una fiamma piccolissima. Il fuoco è quindi l'arma migliore. Gli zombie occulti in oltre, possono essere messi in fuga, scacciati o addirittura fatti scomparire del tutto da Paladini, Sacerdoti, Chierici o comunque persone dotate di una forte fede religiosa. In oltre, uccidere colui che ha compiuto l'incantesimo, distrugge istantaneamente tutti gli zombie da lui generati, in quanto un incantesimo dura finchè la persona che lo ha fatto è in vita (generalmente, almeno).

 

E questo è quanto, credo. Spero di aver fatto cosa gradita a qualcuno, e se avete altre domande o informazioni sull'argomento, non esitate a postare :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dunque, prima preferivo di gran lunga lo zombie da virus, poichè non conoscevo bene le fonti dello zombie occulto.

 

Ho sempre pensato, ca§§o! Resident Evil fa così, faccio così anch'io. Proprio da stupidino X°°°D.

 

E diciamolo, trovare la scusa dell'infezione virale è la base più facile per creare un videogioco, ma a molti può effettivamente non piacere / annoiare se creata troppo superficialmente (come ho fatto io per townofthedead) infatti ho sempre puntato molto sulle ambientazioni (audio e grafica). Capisco anche che un buon gioco non si differenzia da quei due particolari.

 

Da poco ho iniziato a ricredermi sullo zombie occulto e devo dire mi intriga molto di più. :P

 

 

Ottima guida Ghost, molto utile!

Share this post


Link to post
Share on other sites

hey fox :)

 

non conosco questo gioco per cui non so come sono gli zombie lì, ma tieni presente che queste sono solo "linee guida", e le informazioni sullo zombo moderno le ho prese basandomi sugli zombie più classici (tipo i walkers di The Walking Dead). Tieni presente che, specie nei videogiochi, di solito si parte con uno zombie normale ma poi man mano iniziano a uscire mostri sempre più assurdi e deformi, per alzare la difficoltà di gioco, per cui... insomma queste cose che ho scritto sono "generalmente valide", ma non "universalmente valide"... in fine non essendoci il copyright sull'idea dello zombie, tieni presente che uno qualsiasi di noi potrebbe inventare e descrivere un nuovo tipo di zombie, o mostro simile a zombie, con regole del tutto diverse da queste.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao a tutti, sono tornato, comunque ho una domanda da chiederti a proposito dello zombie moderno, ricordo un gioco per la xbox360 credo, comunque si chiama the survive, nel caso di quel gioco, come mai alcuni di questi hanno questa differenza da quelli normali?

 

forse intendevi questo gioco:

Immagine inviata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono leggermente perplesso sul fatto che, se allo lo zombie da virus  gli si taglia la testa non muoia(la testa).

Secondo me dovrebbe morire istantaneamente o quasi, dato che mancando l'afflusso di sangue(seppur infetto) il cervello smette di funzionare.

A tenerlo in vita comunque dovrebbero essere le stesse cose che tengono in vita un umano no?

Dal mio punto di vista, lo zombie non è altro che un umano mutato dal virus, quindi in linea teorica tutto ciò che uccide un uomo uccide uno zombie.

Tranne nei casi in cui ne modifica la morfologia esterna ed interna, per via della mutazione.

Ma il concetto del tagli la testa e schiatta dovrebbe restare invariato, ovviamente se sei testina ed entri in contatto col sangue che fuoriesce dalla testa una volta che è morto, vieni contagiato ugualmente perché è il virus ad essere ancora attivo ma non il portatore.

Come quanto tagli la testa ad un serpente quello e bello che schiattato ma se affondi i suoi denti in qualcosa il veleno esce comunque, seppur in minima parte(dato che la testa è staccata dal resto del corpo). 

 

Andrebbe rivisto nella quasi sua totalità lo zombie da virus dei film XD

Share this post


Link to post
Share on other sites

allo zombie non arriva il sangue al cervello, per questo non ha pensieri o ricordi di quando era in vita :P

non hanno funzioni vitali, il virus ipoteticamente riattiva quella parte del cervello che stimola la fame.

 

 

 

A tenerlo in vita comunque dovrebbero essere le stesse cose che tengono in vita un umano no? Dal mio punto di vista, lo zombie non è altro che un umano mutato dal virus, quindi in linea teorica tutto ciò che uccide un uomo uccide uno zombie.

 

Questo è un "errore" comune (cioè, stiamo comunque parlando di creature immaginarie, per cui non si esclude una cosa del genere, diciamo che è un errore nel contesto rappresentato nei film tradizonali o in the walking dead), lo zombie non è un mutante, lo zombie è un cadavere rianimato.

 

Il virus zombie non ha alcun effetto sui viventi (vedi in TWD, tutti quanti sono infetti, ma finchè non muoiono non accade niente, una volta morti, il virus risveglia la parte del cervello citata prima).

 

Va detto comunque che, nei film tratti da RE, la decapitazione di fatto li uccideva, così come spezzargli l'osso del collo, ma diciamo che non lo considero plausibile.

Un colpo al cuore non lo uccide, perchè il cuore non batte;

Tagliargli le gambe non lo uccide, e non causa neanche la perdita di litri di sangue come farebbe ad un umano, perchè - specie se sono morti da un po' - il sangue è seccato, non essendoci un riciclo;

Se vengono tagliati a metà, il busto striscia da solo senza le gambe, è un cliche classico del genere zombie (e non credo che agli umani succeda xDDD)

 

Poi ovviamente ognuno può inventarsi le regole che vuole, dipende dal setting...

 

Una cosa simile a quella che dici tu è lo "zombie" voodoo, che fondamentalmente non è un mostro, ma un normale umano talmente drogato e stuputiato che si comporta come uno zombie xD

 

ps: che film/gioco hai visto che ti ha fatto venire in mente questo topic centenario? XDD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Era nella mia to do list!

Ed oggi ho eliminato alcune voci tutto qui XD

Boh comunque le regole che si son inventati son campate per aria XD

Io ed i cineasti abbiamo un modo di concepire lo zombie in modo differente u_U"

 

allo zombie non arriva il sangue al cervello, per questo non ha pensieri o ricordi di quando era in vita :P

non hanno funzioni vitali, il virus ipoteticamente riattiva quella parte del cervello che stimola la fame.

 

 

 

 

Questo è un "errore" comune (cioè, stiamo comunque parlando di creature immaginarie, per cui non si esclude una cosa del genere, diciamo che è un errore nel contesto rappresentato nei film tradizonali o in the walking dead), lo zombie non è un mutante, lo zombie è un cadavere rianimato.

 

Il virus zombie non ha alcun effetto sui viventi (vedi in TWD, tutti quanti sono infetti, ma finchè non muoiono non accade niente, una volta morti, il virus risveglia la parte del cervello citata prima).

 

Va detto comunque che, nei film tratti da RE, la decapitazione di fatto li uccideva, così come spezzargli l'osso del collo, ma diciamo che non lo considero plausibile.

Un colpo al cuore non lo uccide, perchè il cuore non batte;

Tagliargli le gambe non lo uccide, e non causa neanche la perdita di litri di sangue come farebbe ad un umano, perchè - specie se sono morti da un po' - il sangue è seccato, non essendoci un riciclo;

Se vengono tagliati a metà, il busto striscia da solo senza le gambe, è un cliche classico del genere zombie (e non credo che agli umani succeda xDDD)

 

Poi ovviamente ognuno può inventarsi le regole che vuole, dipende dal setting...

 

Una cosa simile a quella che dici tu è lo "zombie" voodoo, che fondamentalmente non è un mostro, ma un normale umano talmente drogato e stuputiato che si comporta come uno zombie xD

 

ps: che film/gioco hai visto che ti ha fatto venire in mente questo topic centenario? XDD

Eh ma se il sangue si secca, in automatico non circola nel cervello e schiatta un altra volta XD

Il problema e questo, lo zombie dei film non è concepibile dal mio punto di vista, per come la vedo io pur non volendo usano caratteristiche degli zombie occulti.

 

Altrimenti il virus non è propriamente tale, ma è un parassita o microoarassiti che si appropria/no del corpo e lo usano a mo di guscio ed adattandolo alle loro esigenze(vedi i vari tipi più cazzuti XD)

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

 

Altrimenti il virus non è propriamente tale, ma è un parassita 

 

sì, il suo comportamento è simile all'organismo parassita, che si attacca ad un 'ospite' e lo sfrutta;

l'unica differenza è che, in alcuni casi (twd) questo cambiamento si manifesta dopo la morte del soggetto;

 

ed essendo morto, il fatto che il sangue non arrivi al cervello, è irrilevante, perchè non ha bisogno di ossigeno, perchè non ha funzioni vitali (il cuore non batte, i polmoni non pompano aria, e così via...)

 

 

guarda a 30 secondi XD

ps: c'è anche the punisher bwhahaha

 

diverso, ad esempio, è il caso di film come Io Sono Leggenda, o 28 giorni dopo, in cui non sono zombie ma persone infette da una versione modificata del virus della rabbia, o di giochi come The Last of Us in cui un fungo si annidia nel cervello degli infetti portandoli ad impazzire (e in alcuni casi, usciva anche fuori rendendoli diversi dagli altri), lì per esempio aveva senso che morissero per strangolamento o ferite.

 

ma se parliamo dello zombie alla Romero, allora per me o Headshot o incendio u_u

 

ps:

 

Brain_limbicsystem.jpg

 

per farti capire, la parte in questione è quella rossa;

immagina che sia un motore, normalmente, in un umano vivo, la "benzina" è il sangue che arriva al cervello; nel caso di uno zombie, il virus fa da "benzinaio" e mette lui il carburante per far funzionare l' archeo-cervello o sistema limbico, che riceve costamente il segnale "devo mangiare", anche se in realtà lo zombie non ne ha bisogno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mmmmh... Insomma è come se avesse una batteria che gli da stimoli elettrici per farlo muovere.

Boh comunque mi sa ancora di roba poco probabile pure se fantasiosa XD

Il fatto che si attivi dopo la "morte" potrebbe essere dettato dal fatto che smette di funzionare il sistema immunitario e quello potrebbe anche starci. 

Ma il resto... Boh sarà che resto attaccato alla realtà ma sa tanto di campato per aria XD

 

Preferisco di gran lunga i su citati funghi e spore od il virus della rabbia, li trovo più plausibili.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Preferisco di gran lunga i su citati funghi e spore od il virus della rabbia, li trovo più plausibili.

 

parentesi curiosa, la cosa del fungo di the last of us è scentificamente corretta, nel senso che quel particolare tipo di fungo esiste davvero in natura, e cresce in quel particolare modo ed è tossico per l'uomo allo stesso modo.

 

per fortuna non si annidia nei nostri cervelli bwhahaahah

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now

×