Jump to content

AD-Blocker detected, please disable your ad-blocker when surfing in makerando.com - There is no invasive Ad.

 

  • Chatbox

    You don't have permission to chat.
    Load More
Sign in to follow this  
.-lFCDl-.

ALTRO Procedimento migliore per sviluppo gioco

Recommended Posts

Ciao a tutti. Sapreste consigliare a me e a tutti i novizi come organizzare la creazione di un gioco? Visto che praticamente ho lavorato un mese (quasi un anno, considerando problemi e pause xD) sul mio progetto senza avere risultati entusiasmanti, volevo sapere qual è la scaletta migliore da usare per lavorare decentemente e in modo più spedito.

 

Attualmente ho "scritto" solo la storia a grandi linee e ho iniziato a creare in rpg maker la prima parte della stessa, usando elementi grafici e abbozzati. Tuttavia, a parte i vari problemi e impegni, trovo questo procedimento molto lento e macchinoso, soprattutto perché mentre lavoro mi perdo in bubbole.

 

Esiste una sorta di scaletta per svolgere al meglio il lavoro? Voi come vi organizzate per i vostri progetti?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente, io ho iniziato dandomi delle priorità....

Siccome il gioco che ho in mente è un misto tra FF e D&D, fatto tutto ad eventi e con grafica non rtp, mi sono dato come primo obiettivo quello di fare un menù di gioco che gestisca la miriade di caratteristiche del sistema d20 system (per quanto mi sarà possibile emularlo da solo ad eventi). Una volta creata la struttura di regole del sistema alla D&D passerò al battle system ad eventi, che ne userà una buona parte di quelle che ho dovuto creare per il menù. Poi passerò a creare/continuare la trama che ho iniziato e alla fine mi dedicherò a creare/trovare le risorse grafiche/sonore...

Questa scaletta è stata scelta perchè, se non dovessi riuscire a ricreare il sistema di regole alla D&D (più o meno), il resto potrebbe non servirmi a niente...

 

Ma forse non è il metodo migliore di lavorare... visto che ogni volta che arrivo a creare il BS ad eventi, esce una versione nuova del tool...e su Alcyone ci lavoro dall'XP xDD

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io non credo esista una scaletta rapida. Creare un gioco è una cosa lenta. Lentissima. A parte la storia, che dovrebbe avere un inizio, un proseguo e una fine (non credo un personaggio e qualcosa gli farò fare, una cosa un po' più precisa) serve anche l'ambientazione. Ad esempio. E' una storia spaziale? Ti serviranno risorse adeguate. Non puoi fare un gioco ambientato nello spazio con le sole casette rtp. Va bene che tutto il mondo è paese e forse anche l'universo, ma immagino che qualcosa di particolare ci voglia. Se il gioco è fantasy... beh è più facile trovare quanto ti serve. Una volta scelta l'ambientazione puoi decidere che strada seguire:

 

- Gioco fatto da 0. Procedimento lento come una lumaca morta. Devi farti tutte le risorse da 0. E se nel tuo magico mondo ci sono foreste, deserti, paludi, montagne, città, villaggi, porti, accampamenti, posti innevati e quant'altro ti ci vorrà una vita a fare solo i tileset. Poi le icone. Poi i charset, per i personaggi, i nemici e gli npc. Tanto sbatti. Ma taaanto XD

 

- Gioco con un po' di grafica fatta da 0 e un po' presa da internet. Procedimento medio. Di tileset è pieno. Tra le risorse a pagamento e quelle free puoi avere tutto il necessario, però devi scegliere uno stile per il tuo gioco. Esempio, non puoi combinare le rtp e i tileset old school modern che assieme ci dicano nulla. Puoi invece combinare i set ds e ds+. O le rtp con tante risorse free fatte da utenti. In ogni caso ti ritroverai a doverle modificare. Sicuro al 100%. Non esiste progetto con grafica fatta da altri che tu non debba toccare prima o poi. Vuoi per spostare i mobili come preferisci tu o aggiungere cose nei tileset e toglierne altre e avere due-tre versioni di un tileset.

 

- Gioco fatto con le sole rtp. Rapido ed indolore, certo le rtp sono sempre da aggiustare (i mobili o volano o stanno a 3km dal muro) ma tanti lo hanno già fatto e quindi potresti trovare anche lì il lavoro pronto. Praticamente non fai niente se non raccontare la storia. Ma solitamente i progetti fatti così sono tirati via. Ho visto delle bellissime mappe fatte con le rtp e progetti che valeva la pena provare, altri che invogliavano a giocare come la prospettiva di una calciorotata nelle gengive.

 

Dipende tutto da te. Io di solito opto per la seconda, perché con le rtp non mi trovo benissimo e se devo modificarle tanto vale usare dei set diversi. Con grafica da 0...beh io ho fatto dei tileset, ma da qui a realizzarci un progetto ce ne corre.

 

Se vuoi un consiglio spassionato, prima ancora di fare le mappe dedicati una giornata a cancellare il database e rifarlo da 0. O comunque a modificarlo. Non c'è niente di più noioso che aggiungere, togliere e modificare oggetti, armi, ecc. Fallo subito e ti sarai tolto un bel peso. Tanto oggetti e altro fai sempre in tempo ad aggiungerli/modificarli.

 

Poi pensa a che tipo di mappe vorresti. Vuoi farle con il tool o con la tecnica parallax? Se col primo, poco male, con la seconda opzione devi imparare la tecnica e tenere a mente che è un procedimento lento su mappe grandi. Se devi fare 400 mappe non finisci più.

 

Poi potresti vedere due script che possono esserti utili e scegliere le musiche. Io di solito penso alla storia e al progetto e a dove deve andare il protagonista o cosa deve fare mentre ascolto la musica che ho e la carico. Se non la uso posso cancellarla, poco male.

 

Per ultimo puoi montare la storia sulle tue mappe. Di solito si fanno mappe in base a quello che farà il gruppo nella storia, quindi tanto vale farle tutte e poi montarci le persone e le cose da fare. E' più rapido che una mappa alla volta.

 

Ricapitolando:

 

 - Storia scritta per bene.

 - Scelta ambientazione per trovare la grafica adeguata e scegliere che percorso intraprendere

 - Modifica del database che così non ci pensi più fino alla creazione degli eventi

 - Scegliere script e musiche (puoi sempre aggiungere script se trovi qualcosa di interessante o ti vengono in mente nuove idee durante l'ultima fase. Però magari puoi inserire quelli standard per i messaggi che fanno comodo o scegliere un battle system o un menù.). Puoi anche farti i tuoi script se ne sei capace, oppure comporre la tua musica ovviamente.

 - Basandoti sulla tua ambientazione puoi creare una mappa del mondo cartacea con città, villaggi e dungeon segnati (non serve che la usi su gioco, puoi anche spostarti a mano senza mappa, tipo open world e carretti per far prima). In base a quella conti quante macro mappe ti servono e le crei. E dentro le macro mappe crei le micro zone. Tipo macro mappa città , micro mappa casa, micro micro mappa piano di sopra della casa o stanze. Questo per ogni macro mappa. Se crei una torre ti serviranno i piani. Puoi trarre spunto guardando le mappe preimpostate da programma.

- Una volta finite le mappe (o giù di lì, puoi sempre creare nuove cose dopo, tipo aggiungere un dungeon per quests aggiuntive) puoi crearti gli eventi per mandare avanti la storia, così mano a mano testi le tue mappe.

 

Esaustivo? XD Tieni presente che manco io finisco mai i progetti, però stavolta ne sto facendo uno dove ho preso a fare tutte le mappe assieme prima degli eventi. Essendo un survival horror mi serviranno paccate di mappe e dopo posso aggiungerci gli oggetti, ma se facessi una casa e tutti gli oggetti dentro per poi passare ad un' altra impazzirei tipo. Però ho saltato la parte database e script. Non so nemmeno che bs usare eheh.

 

Ogni gioco ha il suo metodo, sta a te trovare il modo più giusto. Poco ma sicuro si parte dalla storia e si finisce raccontandola :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

- Gioco fatto da 0. Procedimento lento come una lumaca morta. Devi farti tutte le risorse da 0. E se nel tuo magico mondo ci sono foreste, deserti, paludi, montagne, città, villaggi, porti, accampamenti, posti innevati e quant'altro ti ci vorrà una vita a fare solo i tileset. Poi le icone. Poi i charset, per i personaggi, i nemici e gli npc. Tanto sbatti. Ma taaanto XD

 

- Gioco con un po' di grafica fatta da 0 e un po' presa da internet. Procedimento medio. Di tileset è pieno. Tra le risorse a pagamento e quelle free puoi avere tutto il necessario, però devi scegliere uno stile per il tuo gioco. Esempio, non puoi combinare le rtp e i tileset old school modern che assieme ci dicano nulla. Puoi invece combinare i set ds e ds+. O le rtp con tante risorse free fatte da utenti. In ogni caso ti ritroverai a doverle modificare. Sicuro al 100%. Non esiste progetto con grafica fatta da altri che tu non debba toccare prima o poi. Vuoi per spostare i mobili come preferisci tu o aggiungere cose nei tileset e toglierne altre e avere due-tre versioni di un tileset.

 

Concordo pienamente

 

Io sto attualmente utilizzando il procedimento medio. In 6 mesi con RPG Maker VX Ace ho creato più di 200 mappe configurate e tutto, debuggato al 95% il gioco, creato una miriade di risorse custom in stile grafico per il mio progetto, sono a più di metà con lo sviluppo della trama, ammetto che la trama non sarà così elaborata ma può bastare per un gioco come il mio, punto di più sull'aspetto di gioco, nelle mie possibilità ovviamente...  poi dipende da cosa vuoi tu e da quanto materiale hai già per il tuo gioco e da quanto ne sei immerso XD

 

 

partendo dal fatto che non ho idea attualmente su che tipo di progetto tu stia creando. Non so come lo farai e nemmeno che programmi utilizzi. Non so nemmeno che approccio hai, se lo fai per hobby o per lavoro...

 

Io personalmente, faccio resoconto delle risorse di base che mi serviranno per iniziare a makerare, apro il tool, setto tutti i tileset, le risorse, i pg, gli oggetti base, le armi, il sistema, etc.. e inizio a farmi una base su cui poterci sviluppare delle storie.

In questo caso mi ero creato una buona parte di città su cui lavorare, durante i primi tempi. Per avere un'ambiente almeno su cui lavorare.

Dopo aver creato una buona parte di città, ho iniziato a rendere gli ambienti interni degli edifici, indispensabili per la trama, così da farmi anche un'idea del posizionamento della scena intro (che avviene in un bar della città), sono poi andato avanti a rendere l'ambiente per lo sviluppo della seconda parte dell'introduzione al gioco. Una volta che ho reso ll mapping di base inizio a creare gli eventi e rifinire le mappe per il gioco finale. Chiaramente avendo qualcosa già in mente su cui lavorare, minimo una bozza da cui prendere spunto.

 

1Bozza / Idee: Partendo da un idea, si può realizzare una bozza e da una bozza si realizza una trama.

 

2RTP: Resoconto completo delle RTP (che RTP per me riferisce al pack di risorse che usi per lo sviluppo del tuo progetto, ovvero le RTP del tuo progetto che ti serviranno per lo sviluppo del tuo progetto. (Grafica / Suoni)

 

3Settaggi: Tutti i settaggi indispensabili li faccio all'inizio, limitando da subito problemi di passabilità o altre cose simili, ma anche oggetti e armi preferisco avere subito un idea del minimo che voglio inserire.

 

4:Creo l'ambiente di gioco: Sviluppo la mappa di base su cui iniziare a identificare edifici e capire come far funzionare strade etc.

 

5:Eventi di background: inserisco tutti gli eventi scenici (ambient, tonalità, luci etc)

 

Se devo continuare la trama faccio così: 

 

6:"Trasferisco la bozza in visuale": l'idea che avevo scritto è il momento di renderla con gli eventi, così inizio a programmare la bozza...

 

7: test e debug istantaneo: Test finale caricando dall'ultimo save point.

 

8:Ridefinisco la scena: Magari se mi viene in mente qualcosa aggiungo qualche particolare.

 

9:Vado avanti con la scena successiva...

 

10:Nel caso creo nuovi ambienti passabili solo durante la trama o della quest principale in corso dall'inizio.

 

Se devo fare la zona freeroaming faccio così:

 

6: Creo interni di abitazioni o edifici vari.

 

7: Inserisco tutti gli eventi scenici.

 

8: Testo e vedo se tutto funziona.

 

9: In ogni caso debuggo sempre.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Mi sa che Juuna e Loppa hanno espresso approfonditamente ciò che penso pure io.

Io son passato in due delle tre fasi indicate da Juuna(la terza con sole rtp non la conto perché a memoria mi pare di non aver mai iniziato un progetto di sole rtp).

Passando dalla seconda metà fatta fa 0 e metà editando, per poi passare al tutto fatto da zero(solo in ambito grafico eh io di musica non so un piffero XD).

Scelta un po obbligata, dato che quel che immaginavo come setting, cozzava con le risorse presenti in rete.

Posso confermare il fatto che ti porti via moooooooooltissimo tempo, tra creazione delle risorse e il trasferirle su template in modo che fungano sul tool.

Ma la soddisfazione di vedere qualcosa che avevi solo immaginato prendere forma non ha prezzo.

Ma ripeto porta via tantissimo tempo, quindi pensaci bene prima di imbarcarti nell'impresa.

 

Il metodo migliore tra quelli elencati sicuramente è il secondo, in quanto ti permette di staccarti dal già visto delle rtp,

ed avere comunque non troppi problemi nel portare avanti pure il resto, tra storia e programmazione.

 

Comunque il tutto dipende dal tipo di setting che hai in mente per la tua storia.

E come ha ben detto Juuna occhio a non far cozzare tra loro le varie risorse.  ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più o meno mi accodo a quello che hanno detto gli altri (tranne Tecno che sta da 6 anni a fare un menù quindi non ascoltarlo bwhahahahah)

 

L'unica cosa che mi sento di aggiungere è, se sei da solo a curare tutti gli aspetto del gioco - non fissarti su uno solo;

nel senso, non pensare "mi serve per forza il battle system quindi non posso proseguire il gioco finchè non ho il battle system" e se non hai voglia di fare il BS non lavori a nulla, così finisci solo per accantonare il progetto.

Sicuramente ci sono cose che senza un BS non puoi fare, ma il gioco è grande e qualcosina da fare la trovi sempre, anche se devi solo prendere un quaderno e scriverti qualche dialogo.

 

Quindi ecco, "switcha" tra le varie cose da fare così non ti annoi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Più o meno mi accodo a quello che hanno detto gli altri (tranne Tecno che sta da 6 anni a fare un menù quindi non ascoltarlo bwhahahahah)

 

Come darti torto xDDD

Però, ad ogni nuova incarnazione, mi avvicino sempre più alle regole ufficiali... questo grazie al continuo sperimentare e al non accontentarmi della prima versione "decente" U__U

Share this post


Link to post
Share on other sites

Grazie a tutti per le risposte!

Da quello che ho capito mi servirà almeno un altro anno solo per preparare tutto ed iniziare a programmare xD

Odiando i tileset e le risorse di rpg maker vx ace, ho intenzione di disegnare tutto quanto. Probabilmente anche i vari menù, se trovo la soluzione. Vorrei usare il metodo parallax, che reputo un'ottima soluzione al mio odio viscerale verso i tileset.

 

Quindi, considerando le vostre dritte e le mie intenzioni, dovrei praticamente agire in questo modo:

 

  1. Scrivere la storia principale a grandi linee
  2. Caratterizzare i personaggi e scegliere ambientazioni
  3. Scrivere la storia completa, aggiungendo particolari e finali multipli (sì, sono masochista)
  4. Trovare uno stile di disegno adatto alla storia
  5. Caratterizzare i personaggi esteticamente
  6. Disegnare le mappe seguendo la storia
  7. Creare risorse e sprite dei personaggi
  8. Programmare il gioco

 

Fortunatamente il mio progetto è una sorta di survival horror a la "Ib", quindi il battle system praticamente è assente. Temo che la programmazione sarà comunque la cosa più difficile da fare, visto che faccio pena. Ma chissà, magari fino ad allora avrò le idee più chiare...

 

Comunque grazie a tutti per i consigli! Spero che in questo modo molto più ragionato di quello che stavo adottando, il mio lavoro procederà più velocemente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

 

Ecco, questo va a chiudere il cerchio. E' un ottimo tutorial. Mi sarà sicuramente utile, soprattutto per la programmazione. Grazie!

 

Comunque mi avete motivato tantissimo e la stesura della storia completa sta procedendo molto più velocemente del previsto. Se continuo così, prima di dicembre potrei averla ultimata e avere sotto mano i primi disegni delle mappe e dei personaggi. Ma sono troppo ottimista xD GRAZIE a tutti!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this  

  • Similar Content

    • By kaine
      Questa patch è solo per la versione ufficiale di rpgmaker 2003(1.12a)
      Autore: BingShan
      Link Download:
      https://ux.getuploader.com/xingqier/download/167
       
      Qui trovate il nuovo sito con le varie informazioni aggiornate sulla patch(vi consiglio altamente l'uso di google translate in inglese se volete capirci qualcosa, non in italiano perché google è pessimo con la nostra lingua):
      https://bingshan1024.github.io/steam2003_maniacs/
       
      Qui trovate l'elenco delle funzionalità che apporta questa patch tradotte in inglese(tramite google translate):
       
      Comandi Modificati:
       
       
      Nuovi comandi
       
      Installazione della patch:
      Nota: Prima di procedere fate una copia di backup della cartella in cui tenete rpgmaker per precauzione, non sia mai che qualcosa vada storto!
       
      Una volta che avete estratto l'archivio avviate utility.exe 
      Selezionate il primo menu a tendina General Settings e selezionate English

       
      Selezionate il metodo di aggiornamento degli eventi della mappa(l'ultimo da quanto vedo è incompatibile al momento) Immediately(Default) 

       
      Selezionate la cartella in cui si trova il tool Source(io per sicurezza ho usato una copia della cartella che tenevo sul desktop)

       
      Dopodiché selezionate la cartella di destinazione Destination

       
      Una volta selezionati i due percorsi cliccate sul pulsantone immediatamente sotto Execute

       
      Vi apparirà un messaggio premete si per confermare ed una volta che ha concluso l'installazione confermate nuovamente, vi si aprirà la cartella con il tool aggiornato.
      Adesso potete chiudere utility.exe
      La parte sul fondo in cui si vedono dei progetti, serve solamente nel caso in cui dobbiate convertire un progetto già in corso nella versione ufficiale del tool.
      Se dovete creare un nuovo progetto non vi serve.
       
       
                     

       
    • By Ruairi
      Salve a tutti, questi sono alcuni screen, del game , a vista sembra un tipo di rpg qualunque, ma credo di essere riuscito a creare, un sottospecie di rpg strategico- e preciso...

      (In poche parole, intendo un tipo  di rpg, di cui non hai bisogno semplicemente di livellare a caso- attaccare - curarti se hai poca vita -) ma devi prevenire l'avversario e ricordarti sopratutto  per la prossima volta che perderai, come doverti comportare per vincere.
      Sono davvero curioso di sapere, chi riuscirà a completarlo senza problemi.
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       
       

       
       
       
       

       
       
       
       
    • By Nel Labirinto
      Emanuele Riva
       
      (Nel Labirinto)
       
      presenta:
       
       
       
      EXODUS

       
       
       
       
      Exodus” è un videogioco gratuito e realizzato con Rpg Maker Mv, la mia terza creazione (disponibile anche per android) 
       
       

       
       
       
       

      -Scegli il tuo personaggio fra 7 classi diverse: Cacciatore, Paladina, Stregone, Fanatica, Mezzospettro, Cryomante e Robivecchi;
       
      Alcune delle pixel art delle classi e personaggi:
       

       
       
      -Nel mondo di Exodus potrai interagire con l'ambiente circostante: semplici fiori, rocce, vasi, libri, ecc... Non sono solo di bellezza, possono venire raccolti;
       
      -Nessuna mappa globale, il mondo è vasto e totalmente esplorabile, molti luoghi saranno disponibili solo dopo aver svolto determinati eventi della storia, potrai tornare quando vorrai a visitare i luoghi già visti;
       
      -Numerose missioni secondarie, segreti e sottotrame si nascondono per ogni regione e possono anch’esse cambiare a seconda delle tue scelte;
       
      -Alchimia: raccogli piante e ingredienti per creare le tue pozioni;
       
      -Forgia: raccogli minerali, materie prime e oggetti per forgiare le tue armi ed equipaggiamenti;
       
      -Boss nascosti: molti personaggi e creature si mostreranno solo soddisfatti i requisiti necessari;
       
      -Niente scontri casuali! Tutti i nemici saranno visibili sulla mappa e spesso ti inseguiranno, starà a te decidere se affrontarli o fuggire;
       
      -Combattimenti tattici a turni! Ogni turno ognuno sceglie cosa fare: attaccare, lanciare una magia, utilizzare una mossa speciale o utilizzando un oggetto.
       
      -Mostri, piante e minerali spesso riappariranno sulla mappa dopo un certo periodo di tempo, così da poter riaffrontare i vecchi scontri e creare nuove pozioni;
       

       
      -Conoscenza nel forgiare armi ampliabile progredendo nella storia;
       
      -Il personaggio che sceglierai, oltre a crescere con parametri e abilità diverse dagli altri, inflenzerà gli oggetti trovati durante il gioco(il Cacciatore troverà più bestie rare, la Fanatica troverà più piante rare, ecc…)
       

       
      -Finali alternativi, una volta finita la trama principale sarà comunque possibile continuare a esplorare il mondo in cerca di missioni secondarie e/o altri segreti che nasconde;
       
      -Disegni e colonne sonore originali!
       

       
       
       
      Il mondo di Exodus è cupo e spoglio, pieno di mostri che vagano per le sue terre.
       
      Alcuni uomini privilegiati vivono alla Culla, nuotando nel lusso e fra i vizi di un enorme cittadella lontana dai problemi del mondo.
       
      Il resto delle terre fuori dalla Culla è controllato dalla massima autorità politica e militare: i Cavalieri, uomini con poteri immensi e che possiedono il permesso di scegliere fra vita e morte di ciascun abitante.
       
      Un’organizzazione imperiale chiamata “Onda” cerca per motivi sconosciuti di cancellare una parte di storia del mondo, questi uomini, al di sopra dei Cavalieri, con poteri sovrannaturali controllano nell’ombra le sorti di tutti. L’Onda ha reso proibiti a tutti gli uomini dei luoghi specifici sparsi per il mondo, legati alla storia che tentano di cancellare.
       
      La trama può variare! Le scelte che farai durante il gioco influenzeranno la storia, il corso degli eventi e i personaggi che incontrerai!
       
      -Impersonificherai un eroe che sceglierai a inizio gioco (fra i 7 elencati sopra), dopo uno strano sogno ti risveglierai con poteri nuovi, spinto da una sete di conoscenza e mosso dalla curiosità di scoprire cosa si nasconde dietro ai luoghi proibiti da Onda.
       
       
      SCARICA EXODUS GRATUITAMENTE PER WINDOWS O PER ANDROID: https://exodusgioco.wordpress.com/
       
       
      Storia: Emanuele Riva Illustrazioni: Emanuele Riva
      https://www.facebook.com/cyberpunkart1/
×